Ottimizzare immagini per aumentare la velocità del sito

Uno dei problemi che mi trovo ad affrontare più di frequente quando faccio l’analisi SEO di un sito web, riguarda l’ottimizzazione delle immagini, quasi inesistente o fatta parzialmente. Si, perché uno dei fattori che determinano un buon posizionamento SEO è la velocità di apertura delle pagine del sito.

Se ti accorgi che il tuo blog è un po’ lento nel caricare le pagine, puoi fare un test utilizzando PageSpeed Insight di Google. Potrai notare che una della prime attività che ti consiglia di eseguire, è appunto ottimizzare le immagini.

Inoltre, bisogna trovare il giusto equilibrio tra una foto ottimizzata e la qualità dell’immagine stessa, che dovrà essere, non pesante e gradevole alla vista.

Pertanto considero, per chiunque possieda un blog o un sito web, l’ottimizzazione delle immagini, un fattore fondamentale da prendere in considerazione.

Gli effetti di un sito lento possono essere:

  • Perdita di posizione nei motori di ricerca;
  • Alto tasso di abbandono delle visite, e quindi un innalzamento della frequenza di rimbalzo;
  • Meno clienti e meno conversioni.

Tutte cose spiacevoli che meglio farne a meno!

Personalmente non ho mai voluto installare programmi come Photoshop o simili, troppo pesanti e complessi per me. Cercavo qualcosa di più semplice, veloce e sopratutto gratuito.

 Se utilizzi WordPress sai che ci sono svariati plugin per comprimere e ridimensionare le immagini, ma li sconsiglio sempre. Semplicemente perché se installiamo sul nostro CMS troppi plugin, gli stessi ci rallenterebbero il sito. Pertanto preferisco e consiglio, se non sono cose particolarmente complesse, di perdere un po’di tempo, nel caso delle immagini, e avere un sito più leggere e veloce.

Col tempo e un po’ di pazienza ho trovato, secondo le mie esigenze, tre tool davvero interessanti che voglio mostrarti per ottimizzare le dimensioni delle tue immagini.

Strumenti online gratis per l’ottimizzazione delle immagini per il tuo blog

Di solito procedo utilizzando i tool in sequenza, per avere la massima ottimizzazione. Prima modifico le dimensioni, poi passo alla compressione, infine se devo eseguire dei ritocchi alla foto, utilizzo un editor gratuito.

In pochi click avrai le tue immagini ottimizzate da inserire all’interno dei tuo articoli.

Il primo strumento che utilizzo è:

PicMonkey’s Photo Editor per modificare le dimensioni delle foto

Scelta la foto per il mio articolo, vado sul sito PicMonkey.

Uno strumento a pagamento, però, per ottimizzare le dimensioni delle immagini, è totalmente gratuito. Basta andare sul riquadro “Resize” come è mostrato dalla freccia gialla sull’immagine sotto, e caricare la nostra foto dal PC. In questo modo andremo a cambiare le dimensioni dei pixel a nostro piacimento. Avremo così una foto con qualità alta e con dimensioni notevolmente ridotte. Un tool che fa’ in modo egregio il proprio lavoro.

Successivamente si andrà a salvare l’immagine sul nostro computer.

La versione premium da’ la possibilità di modificare lo sfondo, dare effetti particolari, e modificare imperfezioni, quando trattasi ad esempio di una foto ritratto. Ma ne parlerò più avanti, perché per fare questo lavoro utilizzo un tool gratuito.

PicMonkey ottimizzare immagini

 

TinyPNG per la compressione delle foto

Dopo aver ridimensionato la foto, per avere un immagine ancora più leggera e ottimizzata, utilizzo un Tool che si chiama TinyPNG.

Uno strumento che utilizzo per un ulteriore compressione della foto.

Semplicissimo da utilizzare. Selezioniamo la nostra immagine nel riquadro tratteggiato, e in automatico ci comprimerà la nostra foto con risultati fantastici.

tinyPNG

Ora abbiamo un immagine che non ha perso la sua definizione, compressa e ridimensionata in pixel, pronta per essere postata nell’articolo del nostro blog.

Photo Editor iPiccy per abbellire le immagini

Se però voglio dare quel tocco di luminosità in più, o togliere quelle imperfezioni dalla mia foto ritratto, utilizzo uno strumento gratuito che si chiama iPiccy.com.

Modifica immagine

Basta caricare l’immagine da modificare e come puoi vedere dalla foto apparirà un menù con tutte le modifiche che si possono apportare.

Puoi fare praticamente di tutto, infatti lo considero uno dei tool online più completi in assoluto per ritoccare le foto. Inoltre è totalmente gratuito.

Che dimensione deve avere un immagine da Blog?

Secondo il mio parere un immagine per essere ottimizzata per un sito web, non deve superare i 700 pixels. e deve essere il più possibile leggera in termini di Kb.

Ottimizzare titolo, descrizione, alt tex e didascalia

Se vogliamo fare un ottimo lavoro anche lato SEO, quando carichiamo un immagine in un nostro contenuto web, bisognerebbe ottimizzarla per:

  • Titolo;
  • Descrizione;
  • Alt tex;
  • Didascalia.

Ottimizzare queste quattro referenze sempre con la parola chiave principale dell’articolo che stai scrivendo. Basta una delle foto non in tutte.

Un altro consiglio: prima di caricare un immagine, laddove sia possibile, rinomina il file, così da dargli un senso. Sconsigliato un nome 1211421251.jpg.

Conclusioni

Gli strumenti che ho elencato in questo articolo sono quelli che, personalmente utilizzo da qualche anno per l’ottimizzazione delle immagini e ne sono contento. Naturalmente ci sono tanti altri strumenti online gratuiti che funzionano benissimo per ridurre le dimensioni delle foto, come ad esempio ImageOptmizer ecc.

L’obiettivo finale è di rendere le nostre pagine, leggere e ottimizzate per una migliore usabilità da parte dei nostri visitatori.

Spero che l’articolo ti sia stato utile.

 

Summary
Ottimizzare immagini per il tuo blog: strumenti online gratis
Article Name
Ottimizzare immagini per il tuo blog: strumenti online gratis
Author

Commenta

commenta