La SEO per le attività locali è molto importante ed è ampiamente stata dimostrata la sua efficacia, soprattutto negli ultimi due anni. Infatti, è diventato davvero facile trovare attività commerciali o prodotti nelle nostre vicinanze.

Quasi la metà delle query di ricerca totali su Google ha un intento locale.

Perché le ricerche locali stanno crescendo così tanto?

Perché sono più incentrate sulle persone rispetto ai risultati di ricerca organici standard, il che significa che la ricerca è più personalizzata per ciascun utente.

Le persone vogliono ciò che vogliono quando lo vogliono.

La SEO locale è altamente mirata e puntuale: le persone cercano letteralmente un’attività commerciale nel momento esatto in cui ne hanno bisogno.

Cos’è la SEO locale e perché è fondamentale per la tua azienda

Visibilità Google Maps

Visibilità Google Maps

La SEO locale aiuta le aziende a promuovere sé stessi online per i clienti locali all’interno di un’area geografica. La differenza tra SEO locale e SEO organica standard è l’intento di ricerca. Google può (anche, molto bene) scegliere query di ricerca che hanno “intenti locali”, nel senso che l’utente cerca risultati di ricerca con le aziende locali.

Le ricerche di attività commerciali locali sono spesso basate su fattori geografici, la SEO organica non è sufficiente per classificarle tutte, soprattutto se i tuoi competitor sono impegnati nella SEO locale. La Local SEO aumenta la visibilità per le aziende interessate al posizionamento per ricerche relative alle aree geografiche.

Un paio di anni fa, per una persona che cercava una caffetteria a Roma in Google, avrebbe grossomodo scritto nella barra delle ricerche: “caffetteria centro a Roma”. Ma le persone hanno smesso di usare queste tipo di richieste. Ora la stessa persona alla ricerca di una caffetteria dirà: “Caffetteria vicino a me”. E Google recupera la caffetteria più vicina alla sua posizione tramite un box chiamato Local pack 3 di Google, dove saranno presentate tre attività più vicine all’utente che avranno una migliore ottimizzazione SEO locale.

Quindi concorderai con me che ora è il momento di utilizzare tutte le tecniche possibili per ottimizzare sia il sito web che la tua scheda Google My business.

Ecco alcune cose da tenere ben presente per l’ottimizzazione della SEO locale:

  1. Titolo e meta tag
  2. Ottimizza la scheda Google My Business
  3. Dati strutturati
  4. Parole chiave

Andiamo ad analizzarli uno per uno:

Titolo e meta tag:

I Tag Title e Meta giocano ancora un ruolo cruciale, riflettono il contenuto della pagina e sono anche mostrati in SERP. La lunghezza ideale del tag Title è compresa tra 40 e 60 caratteri, mentre la meta description dovrebbe essere di circa 160 caratteri (anche se adesso Google sta facendo dei test portandola a 300. Ma è ancora in fase di sperimentazione). Questi tag devono essere unici e descrittivi, in quanto ciò influisce sul CTR dei risultati di ricerca alla tua pagina.

Usa strumenti come il plugin Yoast SEO per verificare come questi tag devono essere scritti.

Ottimizza la scheda Google My Business:

Google My Business, precedentemente noto come Google Places, ti consente di visualizzare orari di lavoro, numero di telefono e indicazioni stradali per il tuo ufficio su Ricerca Google e Maps. Questo servizio è gratuito e ti aiuterà moltissimo lato SEO, dato che la tua attività viene visualizzata quando i clienti cercano i tuoi servizi.

Maggiori informazioni, link: https://www.salvatoremarigliano.it/google-maps-attivita-commerciale.

Dati strutturati:

I dati strutturati a volte indicati come markup schema.org, sono codici che vengono aggiunti ai siti Web per fornire ai motori di ricerca informazioni approfondite sui prodotti, sull’offerta commerciale, sui prezzi dei prodotti, sulle offerte basate sulla posizione e molto altro. Il markup schema.org sui tuoi siti web fa risaltare la tua attività in SERP con elementi come rich snippet, che a loro volta aumentano il tuo CTR.

Esistono varie opzioni per le aziende quando si implementa il markup Schema, è possibile ottimizzare il sito Web in base al tipo di business (dentista, agenzia di viaggi, ecc.), Eventi (elenco di attività negli eventi imminenti) e posizione (markup posizione).

Google sta costringendo i marketer a utilizzare il markup dello schema e premia i siti web che utilizzano questa funzionalità come i dati strutturati per consentire ai crawler di comprendere le tue pagine Web e il loro contenuto. Per verificare se il tuo sito web è ottimizzato per il markup dello schema, puoi consultare lo strumento di test dei dati strutturati di Google. (https://search.google.com/structured-data/testing-tool/u/0/?hl=it).

Parole chiave:

Trova tutte quelle parole chiave importanti, termini e frasi utilizzate dalle persone per cercare attività locali come la tua. Le parole chiave possono indirizzare traffico e posizionare le tue pagine. Le parole chiave per la SEO locale significa essenzialmente l’ottimizzazione del contenuto delle pagine Web con la geolocalizzazione come i nomi dei luoghi e la posizione.

Per una gelateria che fa business, una parola chiave generica non locale potrebbe essere “miglior gelato”, ma per le aziende che ottimizzano per il SEO locale, una frase chiave accettabile sarebbe “miglior gelato a Roma” o “miglior gelato dei parioli”

Per la ricerca di parole chiave per il SEO locale, fai inizialmente come fossi tu il cliente e pensa a come cercheresti la tua attività. Trova tutte quelle parole chiave o frasi che i clienti potrebbero utilizzare durante la ricerca di un’attività come la tua.

Scrivi tutte queste parole che saranno la base della keyword research della tua strategia SEO.

Puoi utilizzare strumenti come Google Keyword Planner o Keyword.io per ottenere idee per le parole chiave insieme a statistiche sul traffico di ricerca mensili. La ricerca per parole chiave può richiedere molto tempo, ma può essere gratificante se eseguita correttamente.

Maggiori approfondimenti: https://www.salvatoremarigliano.it/trovare-parole-cercate-google.

Come consulente SEO ti ricordo che queste tecniche sono solo alcune delle cose da fare per il SEO locale, ma l’implementazione di queste 4 cose nelle tue pagine web ti aiuterà a migliorare il posizionamento nelle ricerca e aumenterà la percentuale di click al tuo sito web.

Approfondimenti:

Interessante articolo di MOZ sui fattori di ranking 2017 (https://moz.com/local-search-ranking-factors) sulla ricerca locale. Ti consiglio di leggero per approfondire.

Interessante video di Luca Bove per SEMrush sull’importanza per le aziende di investire nella SEO locale.

Grazie per la lettura 🙂

Commenta

commenta